Ho provato in pista la Giulia 180 cv

Per parlare di tutto quello che racchiude a 360° il mondo Alfa Romeo!

Ho provato in pista la Giulia 180 cv

Messaggio da leggereda Pilota54 » 22/12/2016, 16:09

Come da titolo, domenica 18/12 ho avuto l'opportunità di provare in pista (autodromo di Torretta, Palermo) la Giulia 2.2 turbodiesel 180 cv cambio automatico, nell'ambito del "Natale del pilota".

Non posso citare chi ha dato tale possibilità a un gruppo di persone presenti alla manifestazione per non fare pubblicità, comunque si trattava di vetture di una concessionaria ufficiale: una 150 cv, una 180 cv e una "Veloce" TD 210 cv.

In precedenza avevo provato, in città, una 150 cv e ovviamente i 30 cv in più si sentono, anche se non in modo così marcato. Buona quindi l'accelerazione, con coppia molto forte ma a regimi molto bassi trattandosi di un diesel.
Faccio il primo giro (in totale credo 4) già ad andatura sostenuta perchè in mattinata avevo avuto modo di girare con la mia Alfa Brera 1.750 Tbi e quindi avevo già memorizzato la pista (fantastico il "Cavatappi" stile Laguna Seca....).

Purtroppo raggiungo molto presto una 4C guidata evidentemente da uno piuttosto "prudente" e mi viene impedito di superarla. Allora prendo un po' di distanza e poi tiro di nuovo. Eccellenti, come sapevo, lo sterzo (molto diretto e piuttosto leggero) e i freni (con il noto innovativo "sistema Giulia"). Ma in una pista con tante curve come quella di Torretta ho potuto testare soprattutto la tenuta di strada, anche se molto "frenato" dalla citata 4C coupè privata che raggiungevo costantemente pur dopo decine di metri a passo d'uomo per distanziarmi............
E devo dire che la tenuta è ottima, con un ESP che, seppure vigile, lascia una certa libertà di azione (presumo fossi in "dynamic") per lanciarsi in curva comunque con tanta velocità. Ottima stabilità e trazione anche al "Cavatappi", decisamente migliori rispetto alla Brera, che all'uscita dalla curva in discesa, anche per il maggior peso, aveva un certo sottosterzo ed era difficile dare subito gas.

In conclusione mi sono divertito, anche se il cambio automatico in pista non è certo l'ideale, e non mi era consentito usarlo in modalità manuale con le (bellissime) "palette". Si tratta comunque di un ottimo "automatico", molto veloce e salire e morbido nelle cambiate. Schiacciando a fondo l'acceleratore cambia al regime ottimale e in un batter di ciglia.

Vettura promossa a pieni voti. Difetti? Nella guida in pista non ne ho trovati di significativi. Certamente non credo si possa "scodare", anche esagerando, e questo è essenzialmente l'unico difetto, se così si può chiamare.

E ora Vi racconto il giro di pista (senso orario). Ovviamente quando lo si fa "al limite".
Passaggio in 4a davanti alle tribune e poi staccatona per il tornantone di ritorno a ds, da fare in 2a. Breve accelerazione e doppia curva a sin. stile "Cimini" perchè in unica traiettoria, sempre di 2a. Altro breve rettilineo e ancora un tornantone a ds da 2a, più veloce perchè "apre" in uscita. Poi rettilineo dove si tira tutta la 3a e "S" veloce dopo una breve frenatina. Poi altri 2 tornantoni da 2a, uscita molto larga dal 2° per fare scorrere la vettura, breve rettilineo, scollinamento ed ecco la sinistra-destra in discesa, ovvero il "Cavatappi". La sinistra si fa in 3a, la destra in 2a. Usciti quindi in 2a dal Cavatappi si accelera al massimo tirando tutta la 2a e si entra in 3a nel curvone finale a ds, da fare assolutamente in pieno uscendo fino a lambire le gomme che proteggono il muretto-box. Sempre "attaccato" alle gomme si mette la 4a e si ricomincia il giro.................

Arrivederci al prossimo test.

Nella foto la Giulia 2.2 TD 180 cv del test.
Immagine
Pilota54
Avatar utente
Socio Sicily Alfa Club
Non connesso
 
Messaggi: 320
Iscritto il: 29/04/2013, 23:32
Città: Viagrande prov. Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo Brera 1.750 Tbi
Motorizzazione: 1750 turbo
Allestimento: Pack sport - full optionals
il tuo garage: Alfa Romeo GTV 3.0 V6 - Alfa Brera 1.750 Tbi
Socio N°: 160

  • Condividi questa discussione sul tuo Social Network preferito
  • Aiuta ad aumentare la popolarità del Sicily Alfa Club - il forum dedicato alle Alfa Romeo in Sicilia condividendo la pagina! GRUPPO FACEBOOK SICILY ALFA CLUB Condividi su Facebook

Re: Ho provato in pista la Giulia 180 cv

Messaggio da leggereda 159progression » 24/12/2016, 20:50

Bella descrizione cosi fai venir la voglia a tutti gli utenti di guidare la nuova Giulia :doh:
Penso che di Alfa ne hai provate, so che non si può fare un paragone...ma te lo chiedo lo stesso perchè sicuro l'hai guidata.
Paragonata all'Alfa 159 della quale ne succede come modello dello segmento è davvero migliore alla 159 oltre il peso che purtroppo è solo quello che non va credo perchè io c'è l'ho e trovo lo sterzo diretto e mi piace lo stesso la 159.
Grazie della tua esperienza..se solo fossimo di più a postare sul forum :clap:
159progression
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 09/08/2016, 18:47
Città: Agrigento
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo 159
Motorizzazione: 2.4 jtdm
Socio N°: 0

Re: Ho provato in pista la Giulia 180 cv

Messaggio da leggereda tony-gt » 27/12/2016, 0:03

complimenti per la descrizione del circuito, mi fa piacere che ti sia piaciuto, ti avevo anticipato che è una gran bella pista e dai tuoi commenti vedo che concordi in pieno. :) Ho rivissuto la tua descrizione ad occhi chiudi e coincideva perfettamente con il circuito, ho girato molte volte su questa pista e la tua descrizione sembra fatta da un veterano, complimenti.

Non ho avuto il piacere di provare la Giulia, mi è capitata la 4c spider e mi sono dovuto "accontentare":) ho trovato un copilota che mi ha lasciato molta libertà e finalmente ho potuto saggiare le doti di questo meraviglioso giocattolo. Quando mi sono calato nell'abitacolo il copilota mi ha chiesto se conoscessi la pista ed il mezzo, dopo una breve presentazione del mio curriculum :) ( fortunatamente la 4c l'ho provata in diverse occasioni come Pergusa, Arese e Torretta) mi ha dato carta bianca posizionandola in Dinamic. Ho subito costata che in dinamica è impossibile farla scodare, ma non per colpa dei controlli ma per la tenuta di strada incredibile, non ho mai avvertito il ben che minimo intervento di controlli di trazione forzando più volte sia l'ingresso che l'uscita di curva. Avevo dimenticato di quanto fossero precisi e potenti i freni, uscendo dal curvane del cavatappi sono arrivato in fondo al rettilineo a circa 160 km/h e si è arrestata senza batter ciglio, certo lo sforzo da applicare sul pedale è maggiore rispetto ai nostri impianti ma si ferma in maniera allucinante. L'unica cosa che mi ha colpito è stato l'eccessivo rumore delle pietre scagliate dentro i passaruota, sinceramente nelle precedenti prove della coupé a Perugia e ad Arese non avevo fatto caso a questo rumore, sembrava quasi assente il rivestimento interno.
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 8997
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: Ho provato in pista la Giulia 180 cv

Messaggio da leggereda Pilota54 » 29/12/2016, 12:40

159progression ha scritto:Bella descrizione cosi fai venir la voglia a tutti gli utenti di guidare la nuova Giulia :doh:
Penso che di Alfa ne hai provate, so che non si può fare un paragone...ma te lo chiedo lo stesso perchè sicuro l'hai guidata.
Paragonata all'Alfa 159 della quale ne succede come modello dello segmento è davvero migliore alla 159 oltre il peso che purtroppo è solo quello che non va credo perchè io c'è l'ho e trovo lo sterzo diretto e mi piace lo stesso la 159.
Grazie della tua esperienza..se solo fossimo di più a postare sul forum :clap:


Grazie per l'apprezzamento. Hai ragione, qui non scrivono in molti, soprattutto però da quando c'è la pagina facebook del club.
La 159 la provai appena uscita e poi basta, però le sospensioni sono le stesse della mia Brera e certamente la tenuta di strada è buona per entrambe, anzi direi ottima. La Giulia ovviamente è 10 anni più avanti in tutto, quindi la tenuta è migliore, più "composta", più stabile e con maggior grip, in questo avvantaggiata anche dalla distribuzione dei pesi 50-50 e la trazione posteriore. Lo sterzo è più diretto delle nostre 159 e Brera, ma anche più leggero, forse un po' troppo, quanto meno in pista. A presto.
Pilota54
Avatar utente
Socio Sicily Alfa Club
Non connesso
 
Messaggi: 320
Iscritto il: 29/04/2013, 23:32
Città: Viagrande prov. Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo Brera 1.750 Tbi
Motorizzazione: 1750 turbo
Allestimento: Pack sport - full optionals
il tuo garage: Alfa Romeo GTV 3.0 V6 - Alfa Brera 1.750 Tbi
Socio N°: 160

Re: Ho provato in pista la Giulia 180 cv

Messaggio da leggereda Pilota54 » 29/12/2016, 12:42

tony-gt ha scritto:complimenti per la descrizione del circuito, mi fa piacere che ti sia piaciuto, ti avevo anticipato che è una gran bella pista e dai tuoi commenti vedo che concordi in pieno. :) Ho rivissuto la tua descrizione ad occhi chiudi e coincideva perfettamente con il circuito, ho girato molte volte su questa pista e la tua descrizione sembra fatta da un veterano, complimenti.

Non ho avuto il piacere di provare la Giulia, mi è capitata la 4c spider e mi sono dovuto "accontentare":) ho trovato un copilota che mi ha lasciato molta libertà e finalmente ho potuto saggiare le doti di questo meraviglioso giocattolo. Quando mi sono calato nell'abitacolo il copilota mi ha chiesto se conoscessi la pista ed il mezzo, dopo una breve presentazione del mio curriculum :) ( fortunatamente la 4c l'ho provata in diverse occasioni come Pergusa, Arese e Torretta) mi ha dato carta bianca posizionandola in Dinamic. Ho subito costata che in dinamica è impossibile farla scodare, ma non per colpa dei controlli ma per la tenuta di strada incredibile, non ho mai avvertito il ben che minimo intervento di controlli di trazione forzando più volte sia l'ingresso che l'uscita di curva. Avevo dimenticato di quanto fossero precisi e potenti i freni, uscendo dal curvane del cavatappi sono arrivato in fondo al rettilineo a circa 160 km/h e si è arrestata senza batter ciglio, certo lo sforzo da applicare sul pedale è maggiore rispetto ai nostri impianti ma si ferma in maniera allucinante. L'unica cosa che mi ha colpito è stato l'eccessivo rumore delle pietre scagliate dentro i passaruota, sinceramente nelle precedenti prove della coupé a Perugia e ad Arese non avevo fatto caso a questo rumore, sembrava quasi assente il rivestimento interno.


Grazie Tony. Peccato non aver provato la 4C, anche se comunque la testai a Pergusa (non Perugia, probabile errore del tuo cell. :smile: ....), insieme a te ed altri, grazie all'invito riservato al nostro club.
Pilota54
Avatar utente
Socio Sicily Alfa Club
Non connesso
 
Messaggi: 320
Iscritto il: 29/04/2013, 23:32
Città: Viagrande prov. Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo Brera 1.750 Tbi
Motorizzazione: 1750 turbo
Allestimento: Pack sport - full optionals
il tuo garage: Alfa Romeo GTV 3.0 V6 - Alfa Brera 1.750 Tbi
Socio N°: 160


Torna a General Alfa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite