Alfa Romeo Giulia

Per parlare di tutto quello che racchiude a 360° il mondo Alfa Romeo!

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda Xenos » 05/10/2010, 12:09

Io ti dico solo che Sono stato in america 3 anni, e un ragazzo proprietario di una lancer evolution ultimo modello e' rimasto a bocca aperta quando ha visto un GTV in foto. Ovunque vado vedo americani che dicono vendetela in America, e lo fanno per GT 156 159 brera mito giulietta e cosi' via.
Ultima modifica di ZeroAlfa il 04/10/2012, 0:03, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: edit titolo
Xenos
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: 30/12/2008, 22:11
Località: Belvedere (SR)
Auto posseduta: Alfa MiTo 1.6 JTDm 120cv
Socio N°: 10

  • Condividi questa discussione sul tuo Social Network preferito
  • Aiuta ad aumentare la popolarità del Sicily Alfa Club - il forum dedicato alle Alfa Romeo in Sicilia condividendo la pagina! GRUPPO FACEBOOK SICILY ALFA CLUB Condividi su Facebook

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda tony-gt » 05/10/2010, 13:01

vi ricordo di rmanere in topic :beer:
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda ispanico156 » 06/10/2010, 0:38

bè pietro una futura 159 con la meccanica fatta a dovere non dispiacerebbe...e ti assicuro che non la butterebbero nemmeno gli americani...dove tra le altre cose il 90% delle vetture è a TP...non dimentichiamo che attualmente in casa fiat una delle vetture con la meccanica più raffinata (escludendo la ferrari) è la maserati...e la maserati ha il transaxle quindi TP... la futura 159 dovrebbe secondo me rifarsi proprio allo schema transaxle...che 20 e più anni or sono montava SOLAMENTE l'alfa. Quando cogi parla di retrò penso che intenda proprio a questo concetto di "SOLAMENTE"... una cosa eccezionale che si ritrova solo ed esclusivamente in casa alfa....una novità...una chicca insomma che soltanto alfa può avere e prima era proprio cosi....non è ti ripeto un discorso di TP o ponte de dion...
Immagine
Immagine
ispanico156
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 562
Iscritto il: 30/05/2010, 9:29
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: alfa 156
Motorizzazione: 1.9 jtd
Allestimento: distinctive
Moto: Honda CB750k (1980)
Socio N°: 57

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda Xenos » 06/10/2010, 15:26

Ma prima era diverso, adesso sono tecnologie a cui hanno accesso tutti, non e' piu questione di avere piu raffinatezze meccaniche e' solo una scelta su quale usare, stessa cosa per i motori, prima c'era la gara a chi riusciva a tirare piu cavalli da una determinata cilindrata adesso potenzialmente a tirare fuori 300cv da un 1.3 ce la farebbero tutti. Per il resto sono daccordo.
Xenos
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: 30/12/2008, 22:11
Località: Belvedere (SR)
Auto posseduta: Alfa MiTo 1.6 JTDm 120cv
Socio N°: 10

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda ispanico156 » 06/10/2010, 18:32

Xenos ha scritto:Ma prima era diverso


ne sei sicuro? l'esempio l'hai proprio in casa...con la mito...l'unica utilitarietta a vantare un rapporto allo sterzo 12:1...significa uno sterzo da formula 1...altro esempio? il quadrilatero alto di 147/156/GT...sospensioni raffinatissime...rare da trovare su auto di questi segmenti...in alfa c'erano...in alfa ci sono...

l'alfa con giulia deve ricreare l'oggetto del desiderio dell'italiano...come lo era la giulia degli anni 50...secondo me basterebbe poco, speriamo bene
Immagine
Immagine
ispanico156
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 562
Iscritto il: 30/05/2010, 9:29
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: alfa 156
Motorizzazione: 1.9 jtd
Allestimento: distinctive
Moto: Honda CB750k (1980)
Socio N°: 57

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda Xenos » 07/10/2010, 10:33

Eppure la giulietta piace tantissimo a tutti, ho girato un po tra torino lecco e milano e se ne vedono a bizzeffe. Dal punto di vista della dinamica non mi sembra si sia lamentato qualcuno, se si fosse comportata esattamente allo stesso modo ma sul listino ci fosse stato scritto quadrilatero sarebbe stata apprezzata, e' questo che mi fa imbestialire
PS: dove l'hai vista sta cosa dellos terzo della mito? ecco un dato che mi mancava....illuminami.
Xenos
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: 30/12/2008, 22:11
Località: Belvedere (SR)
Auto posseduta: Alfa MiTo 1.6 JTDm 120cv
Socio N°: 10

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda ispanico156 » 07/10/2010, 12:21

il dato l'avevo letto su quattroruote, ma adesso sto vedendo ceh anche su alfamitoblog c'è. Non è 12:1 ma 13:1 quindi 13 grandi del volante per 1 grado ruota...ricordavo male ma poco importa...rispetto alle concorrenti sempre ridotto rimane....
Immagine
Immagine
ispanico156
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 562
Iscritto il: 30/05/2010, 9:29
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: alfa 156
Motorizzazione: 1.9 jtd
Allestimento: distinctive
Moto: Honda CB750k (1980)
Socio N°: 57

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda tony-gt » 04/02/2011, 22:32

secondo alcune voci sembra che in america si stia testando una versione della giulia addirittura 4x4 :shocked:

eccol al notizia pubblicata da al volante http://www.alvolante.it/news/alfa_romeo ... -402221044

L'erede della 159, attesa per il 2012, dovrebbe utilizzare un pianale modificato della Giulietta e, in gran segreto, si stanno sperimentando prototipi a trazione posteriore.

POSTERIORE E 4X4 - Si torna a parlare della tanto attesa Giulia (nella foto in alto la nostra ricostruzione grafica), la berlina di medie dimensioni che nel corso del 2012 dovrebbe sostituire l'attuale 159. Secondo quanto riporta oggi il Corriere della Sera, dall'altra parte dell'Oceano, al riparo da occhi indiscreti, si stanno svolgendo dei test su due prototipi: uno dotato di trazione posteriore e uno di trazione integrale, entrambi costruiti sul pianale modificato della Giulietta. Ricordiamo che quest'ultima utilizza una nuova ossatura del gruppo Fiat denominata C-Evo (nella foto sotto), che può essere adattata senza grossi investimenti a diversi modelli e tipi di trazione.


HANDLING E COMFORT - Stando alle informazioni raccolte fino ad oggi, anche la Giulia seguirà le linee guida del progetto Giulietta: ovvero offrire un'auto dal comportamento stradale piacevole, ma anche con grandi doti di comfort. Un obiettivo che gli ingegneri dell'Alfa Romeo dovrebbero raggiungere grazie a raffinati sistemi di sterzo e soprattutto schemi di sospensioni duttili e leggere con triangoli e braccetti in lega leggera e con ammortizzatori a regolazione elettronica, che diventeranno anche il cuore di un sistema attivo gestito dal noto sistema Dna (già utilizzato per Giulietta e MiTo).

ANCHE UNA VERSIONE SPORTIVA? - Per quanto riguarda i motori della Giulia, si parla di un'evoluzione del MultiAir con potenze fino a circa 200 CV e del 1750 Tbi Turbo a iniezione diretta di benzina da circa 230 CV. Inoltre, in un secondo momento, non dovrebbe mancare una versione ancora più performante, forse marchiata GTA (ma qualcuno giura che potrebbe chiamarsi “Super”, in omaggio alla Giulia più sportiva del passato), che dovrebbe utilizzare il V6 Pentastar della Chrysler, con potenze nell'ordine dei 280-300 CV. Per quel che riguarda i diesel si starebbe lavorando a un’evoluzione del Multijet 2.0 JTDm (con potenza di 150 o 200 cavalli) e a un 3.0 V6 che dovrebbe erogare fino a 250 CV. A seconda dei motori, i cambi dovrebbero essere un manuale a sei marce o un'evoluzione del robotizzato a doppia frizione TCT, già utilizzato sulla Giulietta e la MiTo.



Immagine
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 04/02/2011, 23:10

Una 4x4, intesa come Q4, me l'aspetto. Una trazione integrale per le versioni più potenti (come già sulla 33, sulla 155, sulla 164 e sulle 159/Brera/Spider), ci vuole assolutamente. Altro è il discorso sulla trazione posteriore, che sarebbe - questa sì! - una novità enorme, anche se io non ne sento la necessità: almeno a me, piace di più l'accoppiata anteriore/integrale.
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda Twin Spark 16v » 05/02/2011, 1:04

D'accordissimo con Zero! :ya:
Alfa Romeo 156 "La berlina sempre giovane" Cuore SportivoImmagine
Twin Spark 16v
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 424
Iscritto il: 09/07/2010, 18:28
Città: Siracusa
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo 156 1.8 T.SPARK & Alfa Romeo 147 1.9 JTD
il tuo garage: Fiat Panda 1.1 Hobby - Citroën Saxo 1.1i - Smart For Two - Ligier Nova 500
Socio N°: 0

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda |_<MiTomane>_| » 17/05/2011, 19:03

Su una rivista molto conosciuta dice che la nuova Giulia rimpiazzerà la 159 nel 2013 e che sarà un pò più compatta dell'antenata..... Staremo a vedere cosa combineranno nel 2013!! :humm: Personalmente non mi piace tanto e secondo me dovrebbero optare su modelli nuovi.. e non fare restyling sulle vecchie!!! :see:
Immagine
|_<MiTomane>_|
Avatar utente
Socio Sicily Alfa Club
Non connesso
 
Messaggi: 164
Iscritto il: 17/05/2011, 13:12
Località: Palermo
Città: Palermo
Auto posseduta: MiTo 1.6 JTDm-2 120 CV
Socio N°: 100

Re: Alfa Romeo Giulia, la futura erede della 159

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 25/05/2011, 22:44

In che senso... restyling sulle vecchie? :???:

Una Giulia un po' più compatta della 159 non mi dispiacerebbe affatto: l'ideale sarebbe, secondo me, intorno ai 450 cm.
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 04/10/2012, 0:33

"L'impressione è che alla Fiat manchi una visione chiara sui modelli centrali del Biscione, quelli indispensabili per raggiungere la fatidica - più volte annunciata e disattesa - soglia delle 400 mila auto l'anno (oggi siamo a130 mila)." Questa è la conclusione a cui, sul Quattroruote di ottobre 2012, Roberto Lo Vecchio arriva alla fine di un articolo (l'ennesimo...) dedicato alla Giulia o a ciò che ormai ne resta.

Pare che ad Auburn Hills, base della Chrysler, sia iniziato a vivere il disegno della nuova Chrysler 100. Questa nuova Chrysler si baserà sulla Dodge Dart, che poi non è altro che la gemella della Fiat Viaggio che esce dall'impianto cinese di Changsha.

Ma sapete che c'è? C'è che adesso si sarebbe deciso di procedere allo sviluppo anche di una versione marchiata Alfa Romeo, sviluppata in America anche per quanto riguarda lo stile. Non solo. Si starebbe facendo tutto ciò per dare all'Alfa Romeo una nuova tre volumi "in tempi brevi", cioè nel... 2014.(!!) La Giulia come la si stava progettando fino a ieri (doveva essere basata sul pianale Compact Wide, cioè sul pianale della Giulietta allungato e allargato) è stata stoppata e probabilmente cancellata per sempre.

Riassumendo: la Giulia non si fa più. Al suo posto arriva una reinterpretazione in salsa Alfa Romeo del trio Dodge Dart/Fiat Viaggio/Chrysler 100, reinterpretazione non solo costruita ma anche disegnata interamente in America. Tra l'altro, il rendering anticipato da Quattroruote è un orrore: una Giulietta (con quel solito frontale che ormai non se ne può più!) con un terzo volume appiccicato là dietro con la sputazza. :doh:

E sapete che c'è ancora? Che quando la santa 155 mia non ne potrà proprio più (lunga vita, lunga vita...) io mi comprerò sicuramente una Bmw. Marpionne andrebbe crocifisso in sala mensa, questa è la verità. E magari sarebbe pure il caso che si togliesse quei suoi maglioncini del cavolo e ricominciasse a indossare una giacca, come le persone serie. Sta distruggendo non uno ma tre marchi. Colpa della Grande Crisi, ovviamente...
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda tony-gt » 04/10/2012, 8:43

per una volta speriamo veramente che questi piani non vadano in porto come tutti gli altri che in questi anni abbiamo sentito annunciare per poi scomparire nel nulla. Non se ne può più di questo accordo con Chrysler, ma è mai possibile che per la Fiat questo accordo vuol dire soltanto che per fare un nuovo modello basta prendere una Chrysler oppure una Lancia e cambiargli la mascherina davanti per venderle in un mercato diverso? questo è un insulto al made in italy, alla creatività che tutti ci invidiano, ma cavolo gli stranieri si prendono i nostri designer per fare auto belle e noi andiamo a disegnarle in America ? :doh: :doh:

IL caro marchionne si nasconde dietro la scusa della crisi, ma mentre lui non produce nulla di nuovo, le altre case continuano a sfornare nuove idee, forse saranno tutti cretini e solo lui è quello furbo. :hurted:
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 06/10/2012, 17:47

Il nodo del problema è proprio questo: non c'è più un piano definito. Qui ogni settimana qualcosa viene cancellato e un'altra cosa viene pensata ma non si sa se verrà mai realizzata o a sua volta cancellata in favore di un'altra ideona geniale che pure lei durerà meno di un respiro. Qualunque cosa si decida di fare, si abbia poi il coraggio e la determinazione di crederci e di portarla avanti sino in fondo. Siamo arrivati al punto che, per avere una nuova Alfa a breve, bisogna chiedere cosa hanno in cottura in America. "A breve", e questo breve vuol dire 2014 che poi magari diventa 2015 e non si sa neppure se nel frattempo pure l'idea della Chrysler 100 sarà stata scartata. Insomma, c'è il marasma più totale. Intanto gli anni passano e il listino si accorcia sempre più.
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 10/10/2012, 19:34

http://www.alvolante.it/news/dodge_dart_mopar-751836

Certo che il mondo di oggi è incredibile! :oo:

Un pianale (il Compact) viene progettato e industrializzato in Italia e vi nasce sopra la Giulietta. Poi questo pianale (allungato e allargato secondo la filosofia dei pianali modulari e trasformatosi così in Compact Wide) emigra in Cina e vi fanno sopra la Fiat Viaggio, lì costruita e venduta. Il pianale poi piace alla Chrysler che, in America, lo usa per la sua nuova Dart lì nata e costruita. Ma poi, dagli USA, quel pianale torna in Italia (dove era inizialmente nato) per farvi sopra la nuova tre volumi dell'Alfa... :oo:

Alla fine, la nuova tre volumi avrà lo stesso pianale modulare della Giulietta (dimensionato in modo più generoso), ma s'è dovuto fare il giro del pianeta per arrivarci!! :D
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda tony-gt » 10/10/2012, 22:35

ZeroAlfa ha scritto:http://www.alvolante.it/news/dodge_dart_mopar-751836

Certo che il mondo di oggi è incredibile! :oo:

Un pianale (il Compact) viene progettato e industrializzato in Italia e vi nasce sopra la Giulietta. Poi questo pianale (allungato e allargato secondo la filosofia dei pianali modulari e trasformatosi così in Compact Wide) emigra in Cina e vi fanno sopra la Fiat Viaggio, lì costruita e venduta. Il pianale poi piace alla Chrysler che, in America, lo usa per la sua nuova Dart lì nata e costruita. Ma poi, dagli USA, quel pianale torna in Italia (dove era inizialmente nato) per farvi sopra la nuova tre volumi dell'Alfa... :oo:

Alla fine, la nuova tre volumi avrà lo stesso pianale modulare della Giulietta (dimensionato in modo più generoso), ma s'è dovuto fare il giro del pianeta per arrivarci!! :D

spendendoci un sacco di soldi, perchè sono sicuro che tutti sti giri avranno fatto lievitare i costi
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 11/10/2012, 0:42

Mah non lo so... :???:
Se c'è una cosa (una sola, purtroppo,,,) che mister Serghio sa fare è il ragioniere. Alla fine, una sinergia qua e una condivisione là, forse forse dalla cassa esce qualche soldo in meno. Comunque sia, spero che questa benedetta nuova tre volumi in qualche modo nasca. Altrimenti, tanto vale sostituire il listino dell'Alfa con un bel cartello chiuso per ferie.
Certo, se la base tecnica di partenza resta comunque quella della attuale Giulietta, può uscirne qualcosa di buono, a patto di dare una rimpolpata anche alla lista dei motori. Mi preoccupa molto, invece, lo stile che si adotterà: spero si cambi un po' registro e si torni all'antico (antico... insomma... diciamo appena una manciata di anni fa, praticamente sino alla 159!): frontali "felini" e linea cuneiforme.
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: Alfa Romeo Giulia

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 06/11/2012, 10:21

Interessanti le prime impressioni di guida della Viaggio. Si tratta della nuova Fiat costruita e venduta in Cina, imparentata con la nostra Giulietta e molto probabilmente imparentata anche con la futura Giulia. La Viaggio è stata provata da Quattroruote direttamente in Cina, visto che da noi non è ancora importata e probabilmente lo sarà solo in versione due volumi (in sostituzione della attuale Bravo) a partire dal 2014.

Lunga (in versione tre volumi) poco meno di 470 cm, la Viaggio nasce sullo stesso pianale modulare CUSW della Giulietta: si tratta di una piattaforma che fa largo impiego di acciai ad alta resistenza e che – come tutti i pianali modulari – consente di variare di volta in volta passo, lunghezza e larghezza attraverso l’aggiunta o la sottrazione di parti o sezioni di pianale. Rispetto alla Giulietta, la Viaggio adotta schemi sospensivi semplificati: al posto del retrotreno a 3 bracci e mezzo dell’Alfa, sulla Viaggio c’è un più classico ponte torcente. Inoltre, è diversa l’elettroguida (sulla Giulietta il motorino del servosterzo è piazzato direttamente sulla cremagliera, sulla Viaggio è montato sul piantone) e diverso è anche il motore: sulla Viaggio viene montato il 1.4 Turbobenzina (non MultiAir) in versione da 120 e da 150 cv. Sulla 1.4 150cv è adottato il cambio a doppia frizione della Giulietta, ma tarato in modo meno sportivo, in modo da privilegiare più che altro la morbidezza dei cambi di marcia; tra l’altro, mancano le palette al volante: la modalità sequenziale, quindi, è gestibile solo tramite la leva del cambio.

La macchina in prova è piaciuta molto: sterzo leggerissimo in manovra ma per niente impreciso nei cambiamenti di direzione, privo di vuoti al centro e dotato di una progressività che si avvicina a quella di un servosterzo idraulico. Sicura negli inserimenti in curva, con pochissimo coricamento laterale, la Viaggio è parza molto rassicurante e ben piantata sull’asfalto. Qualità degli assemblaggi definita “soprendente” da Quattroruote, con un abitacolo assolutamente privo anche del più microscopico scricchiolio. Niente male per una… “cinese”. Fiat dichiara di avere impegato ben 38 kg di materiale isolante e smorzante. Silenziosità davvero estrema, addirittura tale da rendere necessaria una modifica all’impianto di climatizzazione: la bassa rumorosità complessiva, infatti, faceva sì che si avvertissero troppo l’attacco e lo stacco del compressore del clima; perciò, in fase di sviluppo, si è deciso di aggiungere un risuonatore per cambiare la frequenza del fluido nel tubo.

Insomma, questa Viaggio promette bene come progetto complessivo, e non solo come erede della Bravo, ma anche come “nuova puntata” della piattaforma CUSW, sulla quale – ormai pare abbastanza scontato – nascerà anche l’erede della 159. Il pianale sarà infatti sempre il CUSW (nato nel 2010 con la Giulietta) e, ovviamente, la futura Giulia è probabile che adotterà gli schemi tecnici della stessa Giulietta.

Ultimo dettaglio che non guasta: la Viaggio è pura tanto bella da vedere, ben equilibrata e molto slanciata. Se vogliamo, è una bella evoluzione della già bella Bravo attuale. Naturalmente la futura Alfa sarà molto diversa, ma spero che almeno non si snaturino le azzeccate proporzioni di questa bella berlina italo-cinese.

A questo punto, si spera che finalmente la nuova Giulia nasca in tempi non eccessivamente lunghi, perché direi che il listino dell’Alfa Romeo ne ha tremendamente bisogno!
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Precedente

Torna a General Alfa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron