[Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Le modifiche meccaniche per la tua Alfa Romeo (barre duomi, pneumatici, scarichi, frizioni, freni, turbine, ecc).

[Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 02/12/2012, 0:14

E' da qualche settimana che la sentivo troppo strana su strada e oggi, dopo qualche verifica, sono giunto alla conclusione che gli ammortizzatori posteriori della 155 si avviano rapidamente a fine vita. Già adesso non stanno messi bene, per cui tra non molto dovrò intervenire: ho bisogno di guidare, non di navigare! :D

Esclusa in partenza l'idea di rigenerare gli attuali originali, ritarandoli: voglio sostituirli. Originali o altro? Consigli ed esperienze personali con le varie marche? :smile:

Gli ammortizzatori anteriori, invece, sono ancora perfetti, per cui preferirei mantenerli.
Ultima modifica di Maskuel il 02/12/2012, 10:35, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Edit titolo per maggiore comprensione ed indicizzazione
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

  • Condividi questa discussione sul tuo Social Network preferito
  • Aiuta ad aumentare la popolarità del Sicily Alfa Club - il forum dedicato alle Alfa Romeo in Sicilia condividendo la pagina! GRUPPO FACEBOOK SICILY ALFA CLUB Condividi su Facebook

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda tony-gt » 02/12/2012, 11:53

ogni volta che bisogna sostituire gli ammortizzatori sudo freddo perchè non riesco mai a trovare un prodotto degno di tale nome. Finalmente negli ultimi anni ho trovato i bilstein che nella configurazione base chiamata b4 offrono un giusto rapporto qualità prezzo. Li ho provati sulla 156 e poi anche sulla Gt, ti posso dire che sulla 156 hanno ridotto "l'affondo" in frenata e la nella Gt offrono le stesse caratteristiche di serie.
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Gabrik » 02/12/2012, 14:13

tony-gt ha scritto:ogni volta che bisogna sostituire gli ammortizzatori sudo freddo perchè non riesco mai a trovare un prodotto degno di tale nome. Finalmente negli ultimi anni ho trovato i bilstein che nella configurazione base chiamata b4 offrono un giusto rapporto qualità prezzo. Li ho provati sulla 156 e poi anche sulla Gt, ti posso dire che sulla 156 hanno ridotto "l'affondo" in frenata e la nella Gt offrono le stesse caratteristiche di serie.

quoto in tutto i B4 sono degli ottimi sostituti degli originali, io li monto da 2 anni, tutti e 4 gli ammo, nessun problema, ottimo comportamento in ogni situazione :ya:
Immagine
Immagine
Quanto beve? -> Immagine Alfa Romeo 147 JTD 116cv Azzurro Gabbiano
Sicily Alfa Club - I Siciliani dal cuore sportivo! Guidare la storia non è da tutti!
A Colacccciooooooneeeee
Gabrik
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 798
Iscritto il: 26/09/2010, 16:23
Località: Catania
Città: San Pietro Clarenza
Auto posseduta: Alfa 147 1.9JTD 115cv Serie 0
Socio N°: 67

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 02/12/2012, 18:51

Bilstein B4. Se mi dite così, sono i primi che prenderò in considerazione.

Si accennava all'ottimo rapporto qualità-prezzo e già questa è una buona cosa. Ma proprio a proposito del prezzo... All'incirca? Costano più o meno degli originali?

E poi un'altra cosa. Come dicevo, gli anteriori sono ancora in condizioni ottime. Avendo voi provato i B4, dite che si troveranno bene con gli anteriori originali o hanno caratteri troppo diversi per andare d'accordo? :D

Un'ultima domanda. Che mi sapete dire dei Kyb? Qualcuno li ha provati? Come si comportano? Costano meno dei Bilstein, immagino... :humm:
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda tony-gt » 02/12/2012, 23:45

i kayab volevo provarli sulla gt ma costavano di più rispetto ai b4, se non ricordo male ho speso circa 230 euro per 4 ammortizzatori, naturalmente acquistati su ebay perchè qui i ricambisti non sapevano cosa fossero :doh:

non so se nel tuo caso l'abbinamento con i 2 ammo usati andrà bene, io ho riscontrato un assetto molto vicino agli originali, a limite se vedi che la differenza è troppa potresti cambiarli tutti
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 03/12/2012, 1:58

Fammi capire: 230 euro per tutti e quattro gli ammortizzatori? :oo:
Se è così, quasi quasi ne compro otto e quattro me li tengo di scorta!! :D Battute a parte, mi sembra veramente un prezzo ottimo.

Ho dato un'occhiata al sito dell'importatore della Bilstein in Italia e, in pratica, ho visto che:

    i B4 sono equivalenti agli originali
    i B6 hanno una corsa più frenata
    i B8 hanno una corsa più frenata e anche più corta
    i B14 hanno corsa frenata e corta in modo estremo
    i B16 hanno corsa frenata e corta in modo estremo e sono regolabili in altezza, estensione e compressione

Quindi, con molle originali, l'alternativa è tra i B4 e i B6. Che voi sappiate, tra B4 e B6 c'è molta differenza? Sul piano prestazionale, i B6 sono molto più frenati dei B4?

tony-gt ha scritto:naturalmente acquistati su ebay perchè qui i ricambisti non sapevano cosa fossero :doh:


Sul sito dell'importatore c'è la lista di distributori e rivenditori, regione per regione. Qui nelle Marche c'è un solo rivenditore, ed storia già vista. A volte confesso che mi sento come si sentono tutti gli americani quando vanno nel Nebraska: in mezzo al nulla sorvegliato dai campi!! :D

Al contrario, la Sicilia non è messa affatto male e, per l'ennesima volta, verifico sul campo che da noi si trova davvero tutto (non solo per quanto concerne l'auto), mentre, ogni volta che mi tocca trovare qualcosa qui, mi devo girare sempre almeno cinque o sei regioni: quello che cerco, una volta lo trovo nelle Marche (molto raramente!), altre volte in Umbria (ancora più raro), altre ancora in Abruzzo o in Toscana o più frequentemente nel Lazio.

Comunque sia, faccio un copia-incolla per la Sicilia: non si sa mai possa essere utile a qualcuno, in futuro.

    SICILIA

    E.D.A.R snc (PA-TP-AG)
    Zito Calogero
    90146 Palermo
    Via San Lorenzo, 212
    Tel. 091 688 89 39
    Fax 091 688 89 29
    Mobile: 337 899 575
    info@edar.it

    Rivenditori:
    Shop Store srl
    via XX Settembre, 63
    98066 Patti (ME)
    Tel. 0941 21135
    Fax 0905-720024
    info@shopstoresrl.com

    Ricambi Sud srl
    Via Oddo delle Colonne, 30
    98123 Messina (ME)
    Tel. 090-2928214
    ricambi.sud@virgilio.it

    Macaluso Domenico
    via Alcide de Gasperi, 153
    92019 Sciacca (AG)
    Tel. + Fax 0925-27942

    Di.Dia Vincenzo
    Corso Calatefimi, 63
    91025 Marsala
    Tel 0923-981802
    Fax 0923-999044
    info@didia.it

    Off Road City
    Di D'Ambra Daniele
    Via Don Luigi Sturzo, 70
    95014 Giarre
    Tel. 095-7796331
    info@offroadcity.it

    Autoricambi di Napoli Rosaria sas
    Via XXI Aprile 15/17
    91100 Trapani
    Tel. 0923-544048
    Fax 0923-542435
    info@oddoautoricambi.it

    Lemarcartuning
    di Leanza Mario
    via Libertà 155-157
    98042 Giammoro Pace del Mela (ME)
    Tel. + Fax 090-9286579

A questo punto, la prima volta che vado ad Ancona mi faccio fare un preventivo per i B4 e i B6. Vediamo che mi dicono...
E poi, magari, la prima volta che scendo a Catania, allungo un attimo il passo a Giarre e chiedo anche a loro.
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda tony-gt » 03/12/2012, 9:39

ZeroAlfa ha scritto:Fammi capire: 230 euro per tutti e quattro gli ammortizzatori? :oo:
Se è così, quasi quasi ne compro otto e quattro me li tengo di scorta!! :D Battute a parte, mi sembra veramente un prezzo ottimo.


si il prezzo è buono, per questo ti parlavo di buon rapporto qualità/prezzo, ho appena fatto una ricerca su ebay e per la gt si trovano intorno alle 250 euro ( d'altronde è passato quasi 1 anno da quando li ho comprati). Se non vado errato la differenza di prezzo con i b6 si fa sentire siamo intorno alle 600 euro ( parlo sempre per Gt), credo siano pari al costo dei Koni sport :humm:
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Gabrik » 03/12/2012, 12:27

ZeroAlfa ha scritto:Fammi capire: 230 euro per tutti e quattro gli ammortizzatori? :oo:

io li ho presi a 175 tutti e 4 :D su ebay ovviamente da un venditore di messina
i B6 come ha già detto tony sono come i Koni Sport
Immagine
Immagine
Quanto beve? -> Immagine Alfa Romeo 147 JTD 116cv Azzurro Gabbiano
Sicily Alfa Club - I Siciliani dal cuore sportivo! Guidare la storia non è da tutti!
A Colacccciooooooneeeee
Gabrik
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 798
Iscritto il: 26/09/2010, 16:23
Località: Catania
Città: San Pietro Clarenza
Auto posseduta: Alfa 147 1.9JTD 115cv Serie 0
Socio N°: 67

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 03/12/2012, 13:17

Già 230-250 è un prezzo eccellente, ma...175?? :shocked: Chi offre di meno? :D
Ottimo, ottimo. In pratica con quel prezzo credo che te ne compri UNO originale, e non stiamo parlando di ammortizzatori marca Fera3000 :lol: ma di Bilstein: un'ottima marca. Se riuscirò a spuntare anche io questi prezzi, non ci penserò due volte e li cambierò tutti e quattro.
Ovviamente, B4: al di là del fatto che sono poco o troppo frenati, 600 euro proprio non mi sento di spenderli per i B6. Se poi mi facessero un prezzaccio, potrei pensarci un po'... Però non credo: a quanto mi dite costano il triplo dei B4.

In ogni caso, grazie ragazzi. =D
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Il77GRANDE » 03/12/2012, 18:51

salve a tutti tony chiedo a te.
Ma la differenza tra ammortizzatori kony -- hr -- bilstein mi sapresti dire quale è,perche vedo che i prezzi si differenziano abbstanza,tanti mi dicono che trattasi solo di bubblicità perche alla fine fanno tutti lo stesso lavoro.
Io nella mia alfa 147 monto molle eibach con ammortizzatori originali si e vero esteticamente molto piu bella da vedere si e abbssata di 3 cm ma dopo 1 anno che li monto essendo diventata piu rigida e diventata insopportabile :evil: :evil: a guidarla a pensavo di sostituire gli ammortizzatori con i bilstein b8 tutti cosi mi dicono di fare.O trova un ragazzo che li monta da un anno B8 con molle eibach e gli a fatto 20000 km se li sta vendendo per cambio auto e mi vende solo ammortizzatori per 200 euro penso che sia un buon prezzo anche perche gia le molle ce li ho.Ma sinceramente nuovi non si possono comprare visto il prezzo :cry: :cry: e pensavo di cercare l'usata se e una cosa fattibile.Voi che ne dite ?
Ma le mie molle possono montare con ammortizzatori hr oppure Kony ? ed essendo con stelo piu corto rispetto al originale pensi che il comfort sarà migliore rispetto a come la mia macchina sta camminando ora?
Il77GRANDE
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 02/03/2012, 15:58
Località: Belpasso
Città: Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa 147 m-jet 16v 150cv anno 2006
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Distinctive
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 03/12/2012, 21:29

Il77GRANDE ha scritto:salve a tutti tony chiedo a te.
Ma la differenza tra ammortizzatori kony -- hr -- bilstein mi sapresti dire quale è,perche vedo che i prezzi si differenziano abbstanza,tanti mi dicono che trattasi solo di bubblicità perche alla fine fanno tutti lo stesso lavoro.
Io nella mia alfa 147 monto molle eibach con ammortizzatori originali si e vero esteticamente molto piu bella da vedere si e abbssata di 3 cm ma dopo 1 anno che li monto essendo diventata piu rigida e diventata insopportabile :evil: :evil: a guidarla a pensavo di sostituire gli ammortizzatori con i bilstein b8 tutti cosi mi dicono di fare.O trova un ragazzo che li monta da un anno B8 con molle eibach e gli a fatto 20000 km se li sta vendendo per cambio auto e mi vende solo ammortizzatori per 200 euro penso che sia un buon prezzo anche perche gia le molle ce li ho.Ma sinceramente nuovi non si possono comprare visto il prezzo :cry: :cry: e pensavo di cercare l'usata se e una cosa fattibile.Voi che ne dite ?
Ma le mie molle possono montare con ammortizzatori hr oppure Kony ? ed essendo con stelo piu corto rispetto al originale pensi che il comfort sarà migliore rispetto a come la mia macchina sta camminando ora?


Ciao! :smile:
Ma "insopportabile" in che senso? Nel senso che il confort è peggiorato troppo o nel senso che la macchina non sta bene in strada? I Bilstein B8 sono il modello di accesso della gamma Bilstein nel caso di molle ribassate: al contrario di B4 e B6, i B8 hanno infatti una corsa più corta. Quindi, se monti molle Eibach, i B8 sono sicuramente adattissimi. E anche il prezzo di 200 euro per 4 ammortizzatori a me pare ottimo, a patto che abbiano davvero 20.000 km e che siano perfettamente sani, cioè non danneggiati da buche o colpi laterali. Però, se il tuo problema è che la macchina è insopportabile perché già adesso la trovi troppo rigida, montando i B8 il confort non credo migliorerà: semplicemente, gli ammortizzatori lavoreranno meglio perché avranno corsa più corta e inoltre - almeno teoricamente - dureranno di più degli originali. Io, sulla 146, monto le molle Alfa Romeo by Eibach con ribassamento medio di 30 mm (anche se in reatà la macchina si è abbassata almeno di 50-60 mm) e le ho accoppiate agli ammortizzatori originali, come - tra parentesi - prescriveva la stessa Alfa Romeo. E' vero che quella macchina la uso pochissimo, però il confort è tutto sommato adeguato e, soprattutto, in strada va veramene alla grande: fino ad ora, non ho mai sentito la necessità di cambiare ammortizzatori. :smile:
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Il77GRANDE » 03/12/2012, 22:05

Insopportabile intendo qualsiasi sconnessione di strada si sente in maniera molto forte forse devo pensare essendo io li monto gia da quasi 2 anni non da un anno come o detto e quindi gli ammortizzatori originali si siano scaricati o danneggiati e quindi non fanno piu il suo giusto lavoro??
O parlato con lui personalmente chi vende questi ammortizzatori e pultroppo e di salerno e io di catania non posso vederli personalmente perche sinceramente farmi tutta quella strada per controllare e un po lontano lui mi a assicurato ,certo poi le bugie esistono,cche hanno fatto 20-25 mila e non di piu.
MA dimmi una cosa ma se monto b8 rispetto ad ora che ci sono gli ammortizzatori originali essendo con stelo corto i b8 la macchina mi si abbassa ancora di piu rispetto a come e ora con solo molle eibach e ammortizzatori originali ?
Il77GRANDE
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 02/03/2012, 15:58
Località: Belpasso
Città: Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa 147 m-jet 16v 150cv anno 2006
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Distinctive
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda tony-gt » 03/12/2012, 22:24

Probabilmente il rumore che senti è dovuto al fatto che i tuoi ammortizzatori vanno a fondo corsa perchè sono accoppiati a molle troppo corte.


personalmente ritengo bilstein e Koni siano 2 prodotti al top di gamma, entrambe le ditte offrono valide soluzioni con diversi step di configurazione, con taratura fissa o variabile sono i leader del settore. Credo che uno valga l'altro, diventa veramente sono una questione economica di convenienza, l'unica scelta obbligata personalmente la farei solo nel caso in cui si vuole coniugare il massimo del confort con la giusta sportività anche in presenza di molle originali, in questo caso sceglierei i Koni fsd ad occhi chiusi, ho avuto modo di provarli sul gt di markus e sono spettacolari, passi sulle buche come niente ed in pista sono perfetti, unico difetto il prezzo.

In tutta le altre situazioni, con abbassamenti più o meno estremi, sono perfetti entrambi, certo i bilstein b16 offrono maggiori personalizzazioni nella taratura ma nella guida di tutti i giorni e con soprattutto con le nostre competenze risultano sprecati, ci vorrebbe un ingegnere di pista per settarli a dovere.

per avere un buon confort potresti optare per un ammortizzatore artigianale, un buon tecnico potrebbe realizzarti la giusta taratura adatta alle tue esigenze, altrimenti punta sui b8 di seconda mano sperando che siano veramente 20.000 km, per quanto riguarda l'altezza della vettura non gli ammortizzatori a cambiarla ma le molle, quindi resterà invariata anche con i b8

ps. un chiarimento, se non ho capito male tu parli anche di ammortizzatori hr, ma se non vado errato la Hr è specializzate nella produzione di molle. :beer:
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Il77GRANDE » 03/12/2012, 22:36

si ai raggione h&r fa solo molle spero che se mi decido a prendere i b8 mi trovi bene e che come dici tu non si abbassa di piu perche con queste strade che abbiamo sinceramente 3 cm vanno piu che bene
i b8 come vanno a gas a olio come ??
Anche questi si possono scaricare e rigenerare??
Il77GRANDE
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 02/03/2012, 15:58
Località: Belpasso
Città: Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa 147 m-jet 16v 150cv anno 2006
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Distinctive
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda tony-gt » 03/12/2012, 22:47

dovrebbero essere a gas
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9005
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 04/12/2012, 0:38

Ma certo, puoi stare assolutamente tranquillo: come ha appena detto anche Tony, l'altezza dell'auto è influenzata solo dalla molla che monti.

Il compito degli ammortizzatori è soprattutto quello di dissipare, durante la distensione della sospensione, l'energia accumulata in fase di compressione. Ciò al contrario di quanto fa una molla, la quale assorbe l'energia in fase di compressione e poi la restituisce tutta in fase di distensione. In pratica, gli ammortizzatori dissipano l'energia eccedente accumulata dal gruppo sospensione in compressione e, in questo modo, permettono alle ruote di rimanere a contatto con l'asfalto.

Chiaramente, l'ammortizzatore gioca un suo ruolo anche in fase di compressione, smorzando la velocità di
movimento del gruppo ruota che impatti contro un ostacolo (riducendo anche in questo caso l'oscillazione verticale verso l'alto dell'intero corpo vettura).

Detto in parole povere: gli ammortizzatori evitano "solo" che la fisiologiche oscillazioni del corpo vettura verso l'alto e verso il basso (quello che in gergo si definisce "pompaggio") si moltiplichino in successione. E detto in parole ancora più povere: evitano che la macchina prenda a rimbalzare :D dopo ogni compressione del gruppo sospensione.

Stop. Il loro ruolo è questo. A sostenere il peso della vettura e a mantenerla alla voluta altezza dal suolo pensano esclusivamente le molle.
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 04/12/2012, 0:47

tony-gt ha scritto:solo nel caso in cui si vuole coniugare il massimo del confort con la giusta sportività anche in presenza di molle originali, in questo caso sceglierei i Koni fsd ad occhi chiusi, ho avuto modo di provarli sul gt di markus e sono spettacolari, passi sulle buche come niente ed in pista sono perfetti, unico difetto il prezzo.


Ma quindi Marco nella GT monta le molle originali? :???: Non so perché, ma ero convinto che l'avesse abbassata. Probabilmente ho fatto solo un po' di confusione. Questi Koni FSD come sono? Sono più frenati ma hanno la stessa corsa degli originali?
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 04/12/2012, 0:59

Gabrik ha scritto:io li ho presi a 175 tutti e 4 :D su ebay ovviamente da un venditore di messina


Gabrik, scusa... Per caso ti ricordi se questo venditore era la Shop Store che sta a Patti (appunto in provincia di Messina)? E' tra i venditori autorizzati della NTP (l'importatore in Italia della Bilstein) e su ebay ho visto che vende i quattro ammortizzatori per la 155 1.8 TS a 147 euro. Mi interessava sapere se è lui il tuo venditore, così sono sicuro al 101% di quello che vado a comprare. http://www.ebay.it/itm/4-Ammortizzatori ... b55&_uhb=1 =D

Pure tu, Tony, per caso ti ricordi quale era il tuo venditore? :humm:

Poi, sempre su ebay, c'è pure quest'altro venditore di Palermo che sembra pure lui molto serio: qui si scende addirittura a 139 euro. http://www.ebay.it/itm/4-AMMORTIZZATORI ... 860wt_1315 :yaho:
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Il77GRANDE » 04/12/2012, 8:41

grazie zero alfa molto dettagliata la tua spiegazione e dimmi al riguardo che io vorrei prendere di usati gli b8 che ne pensi ??
ma eventualmente questi b8 che sono a gas si possono rigenerare ??
o ti puoi solo accorgere una volta montati che hanno bisognio di rigerazzione sempre se si puo fare ?
perche quelli a olio si possono rigenerare quelli a gas non so e possibile ??
Il77GRANDE
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 02/03/2012, 15:58
Località: Belpasso
Città: Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa 147 m-jet 16v 150cv anno 2006
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Distinctive
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Maskuel » 04/12/2012, 11:36

mi permetto di dissentire riguardo al fatto che sono solo le molle a determinare l'altezza da terra di un veicolo. per esperienza personale posso con assoluta certezza affermare che uno stelo più corto determina un abbassamento anche del corpo vettura. tale affermazione mi è anche stata confermata dai tecnici delle sospensioni che mi hanno modificato l'assetto.

per portare un esempio chiarificatore posto le foto della mia auto nelle varie fasi in cui l'assetto ha subito profonde modifiche così da avvalorare ciò che ho espresso:

eccovi una foto con molle Eibach e ammortizzatori originali:

Immagine

eccovi una foto sempre con molle Eibach e ammortizzatori esclusivamente ad olio da pista con stelo più corto di 7 cm

Immagine

ed eccovi una foto dell'assetto attuale sempre con le stesse molle Eibach ma con ammo ritarati e stelo accorciato di 2 cm

Immagine

come è visibile dalle foto, la vettura aveva un'altezza da terra differente a seconda degli ammo montati al momento dell'istantanea ma la costante era lo stesso identico tipo di molle.

il maggiore o minore abbassamento del corpo vettura è dovuto al fatto che essendo lo stelo più corto, in fase di montaggio la molla deve essere schiacciata di più per poter serrare il dado al piattello superiore.

Il77GRANDE ha scritto:ma eventualmente questi b8 che sono a gas si possono rigenerare ??


tutti, ma proprio tutti gli ammo si possono rigenerare a piacimento secondo le proprie necessità.

Il77GRANDE ha scritto:o ti puoi solo accorgere una volta montati che hanno bisognio di rigerazzione sempre se si puo fare ?


un meccanico specializzato, con la dovuta attrezzatura, può provare l'efficacia degli ammo prima di montarli così da testarne il corretto funzionamento. è possibile anche determinare se uno o più ammo hanno più o meno pressione rispetto agli altri.

Il77GRANDE ha scritto:perche quelli a olio si possono rigenerare quelli a gas non so e possibile ??


come dicevo prima, tutti gli ammo, sia a gas che a olio, sono rigenerabili
Immagine

io sono luce e lampadina!

Think fast, go faster!

MASKUEL YOUTUBE CHANNEL
Maskuel
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 4580
Iscritto il: 30/03/2010, 21:03
Città: Roanapur
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa 156 SportWagon V6 24v
Allestimento: Sport Distinctive
Moto: Suzuki GSX-R 750 K3
Socio N°: 60

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Il77GRANDE » 04/12/2012, 11:47

grazie sempre alle risposte molto dettagliate che date
Ma per caso sai i b8 di quanto e lo stelo sia piu corto degli ammortizzatori originali?
Perche solo con le molle eibach e si e abbassata di 3 cm
Il77GRANDE
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 02/03/2012, 15:58
Località: Belpasso
Città: Catania
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa 147 m-jet 16v 150cv anno 2006
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Distinctive
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Maskuel » 04/12/2012, 11:59

Il77GRANDE ha scritto:grazie sempre alle risposte molto dettagliate che date


figurati! :ya: è un piacere contribuire soprattutto con nozioni certe così da non creare disinformazione.

Il77GRANDE ha scritto:Ma per caso sai i b8 di quanto e lo stelo sia piu corto degli ammortizzatori originali?
Perche solo con le molle eibach e si e abbassata di 3 cm


ti prego di porre le tue domande qui altrimenti in questo topic si va fuori tema e si rischia inoltre di disperdere le informazioni.
Immagine

io sono luce e lampadina!

Think fast, go faster!

MASKUEL YOUTUBE CHANNEL
Maskuel
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 4580
Iscritto il: 30/03/2010, 21:03
Città: Roanapur
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa 156 SportWagon V6 24v
Allestimento: Sport Distinctive
Moto: Suzuki GSX-R 750 K3
Socio N°: 60

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 04/12/2012, 17:45

Forse è bene "investire" dieci minuti per discutere un po' più nel dettaglio di cosa voglia dire affermare che sono solo le molle a determinare l'altezza dell'auto. Perché l'argomento lascia spazio a fraintendimenti e ad errori piuttosto grossolani.

Accoppiare ammortizzatori con stelo più corto a molle più "alte" equivale a "fare entrare un piede più grande in una scarpa più piccola". Le ho virgolettate, perché tengo a precisare che in realtà non sono parole mie, ma parole dettemi da un tecnico di macchina della NTechnology (quella che poi sarebbe diventata la nuova AutoDelta) che nel lontano anno 2000 seguiva la 156EuroSTC del buon Fabrizio "Piedone" Giovanardi nel Campionato Europeo Superturismo. Quelli erano anni in cui avevo ancora il pass per accedere ai box e ai paddock dell'Alfa Romeo e, nei (pochi) momenti di pausa dei tecnici, si scambiavano quattro chiacchere qua e là. Erano anche anni in cui una grande passione mi spingeva a incamerare e a fare tesoro di qualunque cosa mi si parasse d'avanti agli occhi. Poi, per tanti motivi, quello stato d'animo l'ho accantonato e non l'ho più voluto ritrovare. Ma questo è un altro discorso.

Scendendo nel dettaglio, capita di leggerlo spesso nei manuali tecnici, quando si parla di molle elicoidali e del loro diagramma di carico: sostenere il peso della vettura e mantenerla ad altezza prefissata da terra (quello che in gergo tecnico si definisce appunto "carico") è compito loro. Quando una molla viene progettata (sia essa cilindrica o conica), ci si concentra essenzialmente sul loro avvolgimento, sul diametro del filo e sul numero delle spire: tutte cose che devono essere variate in base al carico di progetto (cioè l'altezza statica del corpo vettura) e alla flessibilità che si vuole ottenere per condizionare beccheggio (l'oscillazione intorno all'asse trasversale della vettura), rollio (l'oscillazione intorno all'asse longitudinale della vettura) e oscillazione verticale (l'oscillazione lungo l'asse verticale della vettura, il cosidetto pompaggio). Come è ovvio, si tratta di oscillazioni fondamentali da ponderare, per via dei notevoli trasferimenti di carico che esse determinano tra i due assi e tra le due sezioni laterali dell'auto. Il fatto che queste caratteristiche (avvolgimento, diametro del filo e numero delle spire) condizionino il carico e la flessibilità delle molle, le quali - a loro volta - condizionano i livelli delle tre oscillazioni del corpo vettura, fa sì che le molle vengano comunemente definite "componente attivo" della sospensione.

Posti in posizione concettualemente speculare rispetto alle molle sono gli ammortizzatori, i quali vengono invece comunemente definiti "componente passivo" della sospensione. In realtà, questa passività non è totale. Se l'ammortizzatore è certamente passivo quando svolge il suo compito di smorzamento delle oscillazioni (che però - attenzione! - continuano ad essere controllate sempre e solo dalle molle), lo stesso ammortizzatore svolge anche un ruolo parzialmente attivo proprio perché lo smorzamento delle oscillazioni controllate dalle molle influisce inevitabilmente anche lui sulle oscillazioni stesse e quindi sul comportamento della vettura. Semplificando al massimo: la molla, in base alle sue specifiche di progetto (avvolgimento, diametro del filo e numero delle spire) determina e condiziona l'escursione delle oscillazioni, e per questo è componente cosiddetto attivo; l'ammortizzatore determina e condiziona, limitandola, la velocità dell'escursione delle oscillazioni, evitando che anche una sola oscillazione (una compressione della molla + una distensione della molla) si possa trasformare in una molteplice successione di oscillazioni (più compressioni e più distensioni della molla). Proprio perché il suo ruolo è quello di "subire" l'escursione smorzandola, l'ammortizzatore si dice che è "passivo", ma è chiaro che lo smorzamento ha in sé anche una valenza attiva sulla guidabilità della vettura.

Molle e ammortizzatori, dunque, giocano un ruolo diverso: la molla si comprime e si distende determinando le escursioni del corpo vettura; l'ammortizzatore smorza la velocità delle compressioni e delle distensioni.

Cosa vuol dire tutto questo?

Montare molle ribassate con ammortizzatori caratterizzati da una corsa lunga non causa criticità dinamiche, perché siamo andati a modificare strutturalmente il componente attivo della sospensione (cioè, appunto, la molla): l'unico che determina l'ampiezza delle escursioni. Il componente passivo (cioè l'ammortizzatore) è rimasto lo stesso, ma la sua passività - entro certi limiti - gli permetterà di adeguarsi alla nuova condizione: vale a dire, se l'ampiezza delle escursioni imposta dalle nuove molle si riduce entro limiti ragionevoli, lo smorzamento della velocità di queste escursioni rimane comunque ben garantito. E questo il motivo per cui (porto sempre il mo esempio...) l'Alfa Romeo, al momento di fornirmi i nuovi componenti specifici del suo pacchetto sport da montare sulla 146, mi ha dato una nuova scatola guida (del 37% più diretta rispetto a quella di serie), nuovi montanti delle sospensioni anteriori (di forma e angoli di attacco completamente diversi rispetto a quelli di origine) e molle Eibach ribassate di 30 mm (anche se, come dicevo, il ribassamento effettivo, secondo me, si aggira intorno ai 50-60 mm). E' un caso che non mi abbia prescritto nuovi ammortizzatori? No, non è un caso: vuol dire semplicemente che la loro capacità passiva di smorzamento è stata ritenuta adeguata anche a molle con ampiezza di escursione leggermente più ridotta.

Discorso diverso è montare ammortizzatori più corti senza variare l'ampiezza di escursione delle molle. In questo caso, andiamo a intervenire solo sul componente passivo della sospensione, mentre il componente attivo (la molla) rimane progettato per garantire escursioni maggiori. Il risultato sarà, ovviamente, l'applicazione sulla molla di un carico (rapporto tra massa gravante e altezza del corpo vettura) maggiore di quello per il quale la flessibilità di quella molla è stata tarata. In parole poverissime, la macchina si abbassa, ma si tratta di un abbassamento che in nulla differisce dall'abbassamento che si avrebbe caricando su ogni angolo della vettura un grosso peso. Il componente attivo della sospensione è rimasto lo stesso: semplicemente, è più "schiacciato" e le sue spire lavoreranno sempre in fase di compressione... anche quando la vettura è ferma e scarica. In concreto, abbiamo ridotto l'entità delle escursioni (e, se gli ammortizzatori sono anche più frenati oltre che corti, anche la loro velocità), ma lo abbiamo fatto costringendo la molla a fare un lavoro non suo: la molla, cioè, non raggiungerà mai più i valori di distensione previsti per lei dal progetto in condizioni di carico = 0.

Gli ammortizzatori Bilstein B8, correggetemi se sbaglio, sono caratterizzati da una corsa più frenata e pure un pò più corta, ma lo stelo continua ad avere la stessa lunghezza. Se così è, l'altezza della vettura assolutamente non cambierà mantenendo le molle originali. Se poi, lo stello dovesse essere più corto, allora pure l'altezza varierà (in modo più o meno evidente), ma - in quel caso - sarebbe come partire dai piedi anziché dalla testa.

Concludendo: PRIMA si sceglie il carico (massa gravante sulla molla e altezza della vettura) che si preferisce, POI si sceglie l'ammortizzatore adatto a quel carico. Se invece montiamo ammortizzatori più corti infischiandocene del carico di progetto della molla, avremo PRIMA scelto l'ammortizzatore e POI costretto la molla a sopportare un carico diverso. Per molti aspetti, l'effetto finale che si ha non è molto diverso da quello che si otterrebbe tagliando due spire dalle molle. La macchina certo si abbassa, ma l'equilibrio tra guidabilità e confort garantito da componenti ben accoppiati non sarà stato raggiunto: la molla sarà sempre compressa oltre modo e la sospensione non raggiungerà mai la distensione per la quale è progettata. Sarà, appunto, come PRIMA acquistare una scarpa infischiandocene del numero di piede che abbiamo e POI costringere il nostro piede a starci dentro.

Dunque, quando si dice che l'altezza della vettura è determinata solo dalle molle, si intende dire che quello di far continuare a far sì che siano le molle a determinare l'altezza di una vettura dopo che essa è stata progettata e costruita è l'unico modo corretto di procedere. Poi, è chiaro che l'altezza del corpo vettura rispetto al suolo può essere variata pure in altri mille modi. Anche variando la circoferenza di rotolamento del gruppo ruota o tagliando le molle o montando ammortizzatori accorciati su molle alte... Oppure, con zero spesa e identici risultati, camminando sempre con cinque persone a bordo: pure così la vettura si abbassa. Ma, insomma, non è proprio il massimo.
Ultima modifica di ZeroAlfa il 04/12/2012, 18:15, modificato 4 volte in totale.
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 04/12/2012, 17:45

Messaggio un po' lungo, ma l'argomento meritava. :ya:
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: [Alfa 155] Ammortizzatori: consigli e pareri

Messaggio da leggereda Gabrik » 04/12/2012, 18:06

ZeroAlfa ha scritto:
Gabrik ha scritto:io li ho presi a 175 tutti e 4 :D su ebay ovviamente da un venditore di messina


Gabrik, scusa... Per caso ti ricordi se questo venditore era la Shop Store che sta a Patti (appunto in provincia di Messina)? E' tra i venditori autorizzati della NTP (l'importatore in Italia della Bilstein) e su ebay ho visto che vende i quattro ammortizzatori per la 155 1.8 TS a 147 euro. Mi interessava sapere se è lui il tuo venditore, così sono sicuro al 101% di quello che vado a comprare. http://www.ebay.it/itm/4-Ammortizzatori ... b55&_uhb=1 =D

esatto è lui :ya:

ps. ottima spiegazione! spiegato così lo capirebbe anche mia nonna quale è la funzione dell'ammo :lol:
Immagine
Immagine
Quanto beve? -> Immagine Alfa Romeo 147 JTD 116cv Azzurro Gabbiano
Sicily Alfa Club - I Siciliani dal cuore sportivo! Guidare la storia non è da tutti!
A Colacccciooooooneeeee
Gabrik
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 798
Iscritto il: 26/09/2010, 16:23
Località: Catania
Città: San Pietro Clarenza
Auto posseduta: Alfa 147 1.9JTD 115cv Serie 0
Socio N°: 67

Prossimo

Torna a Meccanica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron