Unione e scissione motori

Le modifiche meccaniche per la tua Alfa Romeo (barre duomi, pneumatici, scarichi, frizioni, freni, turbine, ecc).

Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda Xenos » 15/09/2009, 10:31

Ragazzi avrei unacuriosita siccome mi sono iscritto alla Squadra corse per partecipare alla formula SAE e ho chiesto di essere assegnato alla Engine division io avrei delle curiosita'. E" possibile unire due motori? per esempio due monocilindrici uguali per fare un bicilindrico? tenete conto che ci sono tutti gli attrezzi noi sviluppiamo sospensioni telaio elaborazioni motore perfino la fibra di carbonio per la carrozzeria viene tirata da noi. l'unica cosa fatta esternamente sono i cerchi (disegnati comunque da noi) Inoltre volevo sapere se e' possibile l'opposto. Cioe tagliare un quattro cilindri a meta'. Per esempio partire da un 1.3 multijet per arrivare a un 650. Grazie in anticipo per le delucidazioni. Per informazioni sulla formula SAE http://www.squadracorse-polito.com/
Xenos
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: 30/12/2008, 22:11
Località: Belvedere (SR)
Auto posseduta: Alfa MiTo 1.6 JTDm 120cv
Socio N°: 10

  • Condividi questa discussione sul tuo Social Network preferito
  • Aiuta ad aumentare la popolarità del Sicily Alfa Club - il forum dedicato alle Alfa Romeo in Sicilia condividendo la pagina! GRUPPO FACEBOOK SICILY ALFA CLUB Condividi su Facebook

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda tony-gt » 15/09/2009, 10:59

se non ricordo male l'unione di 2 motori esiste, se non sbaglio sui mezzi dei caterpillar da cava si uniscono 2 propulsori insieme perchè è più comodo l'assemblaggio. l'operazione opposta invece la vedo impossibile, almeno che mi ricordi non ho mai letto niente del genere.
Forse ex33 potra aituarci con la sua memoria :ya:
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9006
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda mikoc147 » 15/09/2009, 13:48

La pratica della unione di due monoblocchi per ottenere un terzo motore, con caratteristiche tecniche relative a cilindra e cavalleria superiori, è una pratica diffusa nel mondo dell'auto.
Nagli ultimi anni il gruppo che più ha applicato questa pratica è stato il VAG.

Per quanto riguarda la realizzazione pratica di tali motori c'è da dire che il metodo più semplice consiste nel mettere insieme i motori per il lungo. Naturalmente condividendo sia l'albero motore che le strutture collaterali si ottreea una struttura lunga il doppio rispetto all'originale. Questa soluzione è stata applicata per la produzione di un prototipo cadillac V16. Per risparmiare spazio invece basta prendere i due monoblocchi, sistemarli a forma di V con angolo variabile a secondo delle esigenze, e farli lavorare su un nuovo albero motore lungo quanto quello originale ma con il doppio delle bielle. Questa seconda soluzione è quella utilizzata da VAG infatti se prendiamo ad esempio W16 della Bugatti Veyron esso deriva da due W8 che venivano montati sulla Passat che a loro volta deriva da due VR6, con l'uso di soli 4 cilindri, usati su Golf 3-4. In questo caso l'unico problema stava nel fatto che tali motori presentavano gia un architettura a V, questo problema e stato superato grazie al fatto che l'angolo di sistemazione dei cilindri è talmente stretto da poterli considerare in linea.

Quindi facendo un piccolo riassunto con qualche esempio:
2xVR6 Golf ---> W8 Passat
2xW8 Passat ---> W16 Veyron
2xV6 Coswort Mondeo ---> V12 Aston Martin Vanquis
2xV8 Corvette C6 ---> V16 Cadillac Sixteen Concept

La pratica inversa invece risulta essere una strada non molto praticata in quanto normalmente i motori con grosse cilindrate solitamente nascono per essere utilizzate per auto di categoria e costo superiori quindi sarebbe antieconomico per le case sviluppare, a partire da essi, motori con cilindrate minori che comportano modifiche radicali all'intera architettura del motore. Anche perche a salire vale la regola del raddoppio (vedi sopra) ma a scendere non è proprio la stessa cosa.
Immagine
mikoc147
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 609
Iscritto il: 13/01/2009, 1:02
Auto posseduta: 147
Socio N°: 0

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda ZeroAlfa » 15/09/2009, 15:48

Pienamente d'accordo.

Ma, a proposito di diminuire, il 1.4 a tre cilindri diesel del VW non è il vecchio 1.9 privato di un cilindro? La cilindrata unitaria (ma potrei anche sbagliarmi...) mi sembra che sia la stessa. Ricordo male?
ZeroAlfa
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1606
Iscritto il: 19/04/2009, 21:23
Città: xyz
Sesso: Maschio
Auto posseduta: xyz
Socio N°: 0

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda EX 33 » 16/09/2009, 4:43

Xenos ha scritto:Ragazzi avrei unacuriosita siccome mi sono iscritto alla Squadra corse per partecipare alla formula SAE e ho chiesto di essere assegnato alla Engine division io avrei delle curiosita'. E" possibile unire due motori? per esempio due monocilindrici uguali per fare un bicilindrico? tenete conto che ci sono tutti gli attrezzi noi sviluppiamo sospensioni telaio elaborazioni motore perfino la fibra di carbonio per la carrozzeria viene tirata da noi. l'unica cosa fatta esternamente sono i cerchi (disegnati comunque da noi) Inoltre volevo sapere se e' possibile l'opposto. Cioe tagliare un quattro cilindri a meta'. Per esempio partire da un 1.3 multijet per arrivare a un 650. Grazie in anticipo per le delucidazioni. Per informazioni sulla formula SAE http://www.squadracorse-polito.com/


Come già detto da altri l'unione di 2 motori è possibile con modifiche (relativamente) semplici per farne 1 è già stata fatta, anzi di dirò di più: ci sono mezzi da lavoro per miniere che hanno il motore ricavato dall'unione di 4 motori uguali. L'unione di 2 monocilindrici è già stata fatta dalla benelli qualche secolo fa... :D in una moto stradale, con discreti risultati. Mentre per il discorso dividere è più complicato, infatti non è ipotizzabile tagliare in 2 un motore perchè se parliamo del 4 cilindri dato la disposizione ed i modi di alternanza del moto si dovrebbe creare un albero motore diverso cammes diverse e cambiare l'alternanza del moto dei cilindri, costruire un nuovo basamento e le spese andrebbero alle stelle, per poi ricavarne un motore simile a quello delle vecchie 500 (a che pro?) ... :nonono: Meglio progettare di sana pianta un 3 o 4 cilindri piccolino ma che sicuramente risulterebbe molto più regolare nel suo funzionamento :ya: . Se parliamo di un motore a v da 6 cilindri, dovresti dividere le bancate e rifare sempre un albero motore nuovo e comunque tutta la distribuzione ed il basamento.. Inomma, NIENTE è impossibile ma è sicuramente molto complicato ed anti economico..... :ciau:
p.s. dato che a quanto pare hai le attrezzature giuste e tata voglia di sperimentare,prendi i motori Renesis(Wankell) che sono molto leggeri e di semplice fattura, e fai un quadri rotore accoppiando 2 bi rotori facendoli pure turbo. Secondo me se ci sai fare i 1800/2000 cv sono ipotizzabili, in quanto già col vecchio tri rotore negli USA ci tirano fuori 1300/1500 Cv.
EX 33
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 29/11/2008, 19:05
Auto posseduta: Top secret
Socio N°: 0

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda Xenos » 16/09/2009, 13:11

Il fatto e' che per la vettura di formula stunenti possiamo usare un motore con massimo 600cc con una flangia di 20mm all'aspirazione, cosi da abbassare la potenza. l'hanno scorso il team partendo dal motore di una Honda CBR 600 con 125cv se nn sbaglio
con la flangia e' arrivata a 70, piu le modifiche 92cv.
Non e' uno spreco di peso a questo punto usare un motore di 600cc? Sarebbe meglio usarne uno piu piccolo non tappato.
Pensavo al KTM che con 125cc eroga 44cv, e mi chiedevo se fosse possibile unirne due in modo da avere un motore da circa 250cc con potenze simili a quelle dell'anno scorso, risparmiando peso. Il problema del team infatti era quello di pesare 20kg in piu rispetto alla concorrenza. ditemi se e' fattibile cosi lo propongo.
Xenos
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: 30/12/2008, 22:11
Località: Belvedere (SR)
Auto posseduta: Alfa MiTo 1.6 JTDm 120cv
Socio N°: 10

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda EX 33 » 16/09/2009, 15:44

Xenos ha scritto:Il fatto e' che per la vettura di formula stunenti possiamo usare un motore con massimo 600cc con una flangia di 20mm all'aspirazione, cosi da abbassare la potenza. l'hanno scorso il team partendo dal motore di una Honda CBR 600 con 125cv se nn sbaglio
con la flangia e' arrivata a 70, piu le modifiche 92cv.
Non e' uno spreco di peso a questo punto usare un motore di 600cc? Sarebbe meglio usarne uno piu piccolo non tappato.
Pensavo al KTM che con 125cc eroga 44cv, e mi chiedevo se fosse possibile unirne due in modo da avere un motore da circa 250cc con potenze simili a quelle dell'anno scorso, risparmiando peso. Il problema del team infatti era quello di pesare 20kg in piu rispetto alla concorrenza. ditemi se e' fattibile cosi lo propongo.


Effettivamente strozzare il 600cbr è un scrilegio, meglio mettere un motore piccolino per esempio montagli un 500 cc mono cilindrico 2T ............... :D :D Poco peso, potenza brutale. Come potenza già ci siamo di serie figurati se cominci ad elaborare , modificando diagrammi del''albero, luci, travasi, testa e soprattutto un espansione coi contro ca*****
Potresti superare tranquillamente i 100 cv............. :D
Se poi vuoi fare l'esperimento di accopiare 2 125 cc per me la cosa è fattibile. :ya:
EX 33
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 29/11/2008, 19:05
Auto posseduta: Top secret
Socio N°: 0

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda Xenos » 16/09/2009, 19:52

Notizia dell'ultim'ora non sono ammessi motori 2T
Xenos
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 1974
Iscritto il: 30/12/2008, 22:11
Località: Belvedere (SR)
Auto posseduta: Alfa MiTo 1.6 JTDm 120cv
Socio N°: 10

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda EX 33 » 16/09/2009, 20:45

Xenos ha scritto:Notizia dell'ultim'ora non sono ammessi motori 2T


ALLORA compera il wankel monorotore da 300cc che vendono in inghilterra e che usano sui kart, che già di serie sei oltre 60 cv e ci sono tipi che hanno tirato fuori da questo rotore anche 95 cv................ :D :D


Mi........kia più piccolo, leggero e potente di così non si può.......... :yaho:
EX 33
Avatar utente
Utente
Non connesso
 
Messaggi: 394
Iscritto il: 29/11/2008, 19:05
Auto posseduta: Top secret
Socio N°: 0

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda tony-gt » 18/09/2009, 9:24

ritornando al discorso di unire i motori per la cronaca anche in casa alfa romeo è stato fatto, mi sono ricordato che quando siamo andati al balocco abbiamo visto un 16 cilindri ottenuti dall’accoppiamento di due motori a 8 cilindri. :cup:

Immagine
Immagine

Dfc Racing - The passion of chip tuning - Rimappatura centraline elettroniche
tony-gt
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 9006
Iscritto il: 14/11/2008, 19:32
Località: Palermo
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 1.9 jtdm
Allestimento: Disitinctive
il tuo garage: Alfa Romeo MiTo 1.4 cc multiair 135 cv cambio tct
Moto: Suzuki Gsx-R 600 k4
Socio N°: 2

Re: Unione e scissione motori

Messaggio da leggereda Meg@M@rkus88 » 21/09/2009, 11:48

essi una potenza!!! pensate ke il motore era cosi potente da raggiungere la velocitò di 330km/h, solo ke si parla sempre di 30 anni fa!!
Immagine
Immagine
Meg@M@rkus88
Avatar utente
Amministratore
Non connesso
 
Messaggi: 7092
Iscritto il: 15/11/2008, 14:59
Località: Sicilia
Città: Palermo
Sesso: Maschio
Auto posseduta: Alfa Romeo GT
Motorizzazione: 3.2 v6
il tuo garage: Lancia K 2.0 Turbo, Lancia thesis 2.4, Mercedes S 320
Moto: Beverly 125
Socio N°: 1


Torna a Meccanica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron